Coronavirus: "silenzio" e agenti davanti ospedali per sanitari

Marche
71790da782a4552df842dad4725076f7

Questura Macerata, ricordo anche agente Apicella morto a Napoli

   L'esecuzione del "silenzio" ha accompagnato l'omaggio delle forze dell'ordine schierate sull'attenti davanti ad ospedali del Maceratese per rendere onore ai 153 medici e 50 infermieri morti per curare malati di coronavirus e a tutti gli operatori che sono ancora impegnati nella lotta al Covid-19. Un'iniziativa che ha voluto anche ricordare l'agente della Questura di Napoli, Pasquale Apicella, rimasto ucciso nella notte tra il 26 e il 27 aprile mentre cercava di fermare due rapinatori. L'evento, promosso dalla Questura di Macerata, ha coinvolto la Polizia di Stato e le altre Forze dell'Ordine con Polizia Municipale, Capitaneria di Porto e Vigili del Fuoco che hanno omaggiato ancora una volta i sanitari presso gli ospedali di Macerata, Civitanova (ospedale e Villa Pini) e Camerino. (ANSA).
   

Ancona: I più letti