Regioni, nelle Marche legge per promozione talento e creatività

Marche
e7ca2e2f919296ac16e230c4fdc04987

Mole Vanvitelliana di Ancona sede di riferimento

Il Consiglio regionale delle Marche ha approvato a larga maggioranza, con un solo astenuto, una proposta di legge che promuove iniziative per il sostegno del talento e della creatività.non esclusivamente in ambito culturale, in particolar modo quello delle nuove generazioni. Il testo base, ad iniziativa della consigliera Pd e assessore Manuela Bora, è giunto in Aula in abbinamento ad un'altra proposta di legge, a firma della consigliera della Lega, Marzia Malaigia. La legge promuove iniziative a sostegno della creatività e del talento in ambito culturale, tecnologico, scientifico, artigianale e imprenditoriale, mediante la programmazione di specifiche azioni regionali. Viene anche indicata la Mole Vanvitelliana di Ancona quale centro di riferimento regionale per lo sviluppo del talento e della creatività, con particolare riferimento alle qualità delle giovani generazioni. Per la realizzazione dei programmi è autorizzata la spesa in bilancio di 100mila euro per l'anno 2021. Nel corso del dibattito, dopo la relazione di Fabio Urbinati (Iv) sono intervenuti, sostenendo il valore della legge, Romina Pergolesi (M5s), Enzo Giancarli (Pd), la stessa Bora, Sandro Zaffiri (Lega). Sono anche intervenuti in senso più critico Malaigia, Piero Celani (Fi), Peppino Giorgini (M5s) che hanno criticato il testo per "eccessivo centralismo e scarsa equità territoriale", e Luca Marconi (Udc) per il ruolo assegnato alla Regione per l'attuazione delle finalità del provvedimento (ANSA).
   

Ancona: I più letti