Fincantieri Ancona riapre,Fiom contraria

Marche
@ANSA
23566ab8a326c0d51a9f47f581f360c0

No sciopero. Beldomenico, dirigenti aziendali incoscienti

Malumore e contrarietà dei sindacati, ma nessuno sciopero allo stabilimento Fincantieri di Ancona, dove oggi è ripreso il lavoro, con due turni da 160 persone, l'esame della temperatura in un container all'ingresso, dopo un primo controllo nella palazzina dove gli operai si cambiano e la consegna di un kit di mascherine settimanali, con una media di quattro al giorno. "I dirigenti aziendali sono stati una manica di incoscienti a far riaprire il cantiere adesso. Temiamo per i contagi. Un operaio questa mattina ha fatto due ore di lavoro, poi non si è sentito sicuro e ha timbrato per uscire. Questa è la situazione" ha detto Tiziano Beldomenico, Fiom Cgil Marche in un incontro stampa davanti ai cancelli per raccontare la contrarietà dei sindacati alla riapertura della Fincantieri al porto di Ancona. Beldomenico ha parlato di "una forzatura. Giovedì l'azienda aveva firmato per la cig a zero ore, facendoci capire che non si tornava dunque al lavoro. Venerdì ha chiamato il personale a lavorare".
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24