Covid-19, morto 82enne don Giuseppe Branchesi

Marche
8a2d4a1ee53c914cc8494401a4ab54de

Parroco Santa Maria Selva di Treia, era ricoverato a Civitanova

Dopo aver combattuto contro il Covid-19 all'ospedale di Civitanova Marche, dov'era ricoverato, è morto don Giuseppe Branchesi, 82 anni, parroco della frazione Santa Maria in Selva di Treia (Macerata).
    insegnante di religione in diversi istituti della provincia, sempre in mezzo ai giovani, era il punto di riferimento di tantissime persone che in lui trovavano conforto e aiuto, oltre che una guida spirituale. Molto attivo tra i giovani aveva fondato la locale squadra di volley e il circolo "Giovanni XXIII", organizzava i campi scuola e insieme al cognato, l'indimenticato ex sindaco di Treia Giovanni Soldini, aveva promosso diversi gemellaggi con altri comuni europei. Storica la sua amicizia con il cardinale Ersilio Tonini.
    La città di Tolentino e il sindaco Giuseppe Pezzanesi "si uniscono al cordoglio per la scomparsa di don Giuseppe Branchesi. Un uomo e un sacerdote straordinario, - ricorda Pezzanesi - sempre pronto ad aiutare il prossimo e sempre disponibile all'ascolto".
   

Ancona: I più letti