Coronavirus: omaggio forze dell'ordine a sanitari Marche Nord.

Marche
6ebc270a34dd9ef0178933c7d87dc4b8

Sirene, inno d'Italia e applausi a Pesaro e Fano

Doppia cerimonia simbolica oggi a Pesaro per ringraziare il lavoro dei medici del'Ao Marche Nord nei poli di Pesaro e Fano. Nel pomeriggio a direttrice Maria Capalbo ha salutato l'arrivo dei venti sanitari ucraini (13 medici, 7 infermieri) destinati a rinforzare gli organici del San Salvatore e subito dopo omaggio di fronte all'ingresso del pronto soccorso da parte di tutte le forze dell'ordine schierate con sirene, inno d'Italia, e applausi. Una dottoressa ha poi letto un breve ringraziamento per la forza e il coraggio che vengono trasmessi da questi gesti simbolici. Una testimonianza è arrivata anche dai sanitari ucraini che hanno parlato di "unione di tutti i popoli di fronte alle malattie che non conoscono confini". La delegazione ucraina rimarrà circa due settimane. In questo momento, ci sono al San Salvatore 29 persone in terapia intensiva (erano 35 l'altro ieri), e 160 i degenti nei reparti subintensivi e in altri non intensivi. 

Ancona: I più letti