Coronavirus: sindaca Ancona, dolore di comunità

Marche
ancona

Un minuto di silenzio davanti al Comune,nessuno si salva da solo

(ANSA) - ANCONA, 31 MAR - Anche la sindaca di Ancona Valeria Mancinelli ha risposto all'appello dell'Anci "per ricordare le vittime dell'epidemia, per onorare gli operatori sanitari e per darsi reciproco sostegno, guardando al futuro con speranza". Con indosso la fascia tricolore, in piedi da sola sulla scalinata del palazzo municipale (la "casa comune" ), con Marcello Bedeschi, rappresentante di Anci Marche, al lato opposto, la sindaca ha osservato un minuto di silenzio con lo sguardo puntato verso le bandiere a mezz'asta. "In tutta Italia con questo momento di raccoglimento - ha detto ai giornalisti presenti - vogliamo ricordare coloro che ci hanno lasciato nell'ambito di questa tragedia. E' un momento significativo per rendere collettivo quello che non è un dolore privato, ma di una intera comunità. Questo dolore può trasformarsi in energia positiva se produrrà in tutti noi una rinnovata consapevolezza e un senso di responsabilità forte. Perchè nessuno si salva da solo".
   

Ancona: I più letti