Coronavirus, smart working Giunta Marche

Marche
8192654eb91ea660325f7a6742c4cce3

Cesetti, lavoro agile e modalità evoluta prestazione lavorativa

(ANSA) - ANCONA, 10 MAR - Al via la modalità smart working per i dipendenti della Giunta regionale delle Marche che, a seguito dell'adozione della delibera ieri mattina, stanno presentando domanda. Lo comunica l'assessore al Personale Fabrizio Cesetti che, al fine di fronteggiare l'emergenza epidemiologica da Covid 19, ha proposto alla Giunta le misure urgenti in materia di prestazione lavorativa in modalità smart working. "Data la situazione di emergenza sanitaria - spiega l'assessore - la pubblica amministrazione interviene nel definire le misure e gli strumenti nell'esercizio dei poteri datoriali e della propria autonomia organizzativa. Si tratta di lavoro agile come forma evoluta anche di flessibilità di svolgimento della prestazione lavorativa". La modalità smart working consente al dipendente di lavorare da casa, o dalla sede che indicherà, con un'attivazione più rapida e semplificata rispetto al telelavoro perché non occorre attivare un contratto ma è sufficiente presentare la domanda on line già attivata.
   

Ancona: I più letti