Pm, ergastolo omicidio donna Chiaravalle

Marche
676aed37c3e8f1b42e35e6c29ad7273f

Imputato non si fa tradurre in aula per emergenza coronavirus

(ANSA) - ANCONA, 6 MAR - Per l'omicidio della 85enne Emma Grilli, la Procura di Ancona ha chiesto l'ergastolo nei confronti di Maurizio Marinangeli, 58enne affetto da ludopatia accusato di aver rapinato e ucciso la vicina di casa il 17 luglio del 2018, a Chiaravalle, in una abitazione in via Verdi.
    La richiesta di condanna del pm Paolo Gubinelli, è arrivata questa mattina davanti alla Corte d'Assise in conclusione della sua requisitoria iniziata nel corso di una precedente udienza tenuta una settimana fa. L'imputato non era in aula oggi: ha scelto di rimanere in carcere a Pesaro e di non essere tradotto in tribunale per l'emergenza coronavirus.
    "E' caduta l'ipotesi della premeditazione", ha osservato il pm. Tale circostanza non ha portato a 'sconti' nella richiesta di condanna per la sussistenza, ha fatto presente l'accusa, dell'aggravante dei "futili motivi": dunque la Procura ha chiesto l'ergastolo e anche la misura anche dell'isolamento diurno in carcere dell'imputato per sei mesi. Nella requisitoria il pm ha sottolineato la professionalità dei Carabinieri del Nucleo Investigativo determinante per gli sviluppi di indagine che hanno permesso subito di rintracciare al compro oro di Falconara i gioielli della vittima rivenduti da Marinangeli. La parola ora passa agli avvocati della parte civile e poi toccherà alle difese.
   

Ancona: I più letti