Altri 2 Daspo incidenti Ascoli-Frosinone

Marche
7c46849e032a6196ce8756193ddbe57b

Dopo partita tifoso era stato arrestato per lancio bomba carta

(ANSA) - ASCOLI PICENO, 18 FEB - La Questura di Ascoli Piceno ha adottato altri due Daspo nei confronti di ultras dell'Ascoli Calcio per gli episodi di violenza nel corso di un contestazione al termine dell'incontro di calcio Ascoli-Frosinone, disputata il 26 gennaio presso lo stadio ascolano. Daspo di un anno per un 56enne ascolano, identificato grazie alle indagini della Digos e agli accertamenti di polizia scientifica, accusato di avere lanciato una bottiglia di vetro contro un mezzo dei carabinieri.
    Daspo di 5 anni invece per un 33enne ultrà ascolano, che ha partecipato materialmente all'azione nel corso della quale era stata impedita con la forza agli steward la chiusura del cancello di ingresso della Tribuna Ovest. Il tifoso ha spintonato un addetto alla sicurezza dopo essersi travisato per non essere riconosciuto. Subito dopo il match era stato arrestato fuori flagranza un tifoso per lancio di una bomba carta, con relativo Daspo di tre anni e obbligo di firma per un anno.
   

Ancona: I più letti