Sindaco Pesaro, sì fusione Monteciccardo

Marche
e6be520029cd1dc23005ad9b8024deab

Domani referendum consultivo. Ricci "solo vantaggi"

Il sindaco di Pesaro Matteo Ricci spinge per la fusione con il piccolo Comune di Monteciccardo (poco più di 1.600 abitanti): domani si svolge il referendum consultivo dalle 7 alle 23. Ieri ha dedicato all'appuntamento referendario la data del suo format "Un sindaco in famiglia", a a cena a casa Salvi, poi la chiusura della campagna al Circolo Arci (gremito), nell'assemblea del comitato a favore. "Il percorso è partito spontaneamente con le firme dei residenti - ha ricordato -. Siamo onorati perché Monteciccardo è un territorio straordinario. Sul lato produttivo, agricolo e culturale". Dallo Stato arriverebbero incentivi pari a due milioni all'anno per dieci anni: "sistemiamo i debiti di Monteciccardo (deficit stimato circa un milione, ndr) e liberiamo un grande piano di investimenti in base alle vostre priorità". Il resto dei contributi statali aiuta a rafforzare il bilancio del Comune di Pesaro. Monteciccardo entrerà nelle rete dei servizi della città più grande, mantenendo autonomia con il Minicipio.
   

Ancona: I più letti