Sit-in addetti scarico merci Zara Ancona

Marche
e9faa3fe49ab8c8c8cda42169d251c16

Protesta con bandiere,diritti per tutti sfruttamento per nessuno

"Diritti per tutti, sfruttamento per nessuno". Lo hanno scritto su uno striscione esposto durante un sit-in, con bandiere, davanti al negozio Zara di Ancona i lavoratori addetti allo scarico delle merci dell'esercizio commerciale, che non sono però dipendenti del marchio di proprietà del gruppo Inditex: le attività, spiegano in una nota, sono appaltate a una cooperativa milanese (X. Service) che si occupa di pulizie e facchinaggio". Gli addetti denunciano la loro situazione comune "uno dei tanti casi di un sistema di sfruttamento diffuso in tutta la filiera delle catene della moda: un sistema che si fonda sull'utilizzo di lavoro 'grigio' (a metà tra lavoro nero e in regola), sul mancato rispetto di tutele e libertà sindacali". "Siamo tutti migranti, - spiegano - e siamo stati fino ad oggi disposti ad accettare queste condizioni perché siamo stati costretti. Le nostre paghe sono ridicole indegne di un lavoro onesto".
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24