Ponteggi 'volanti' per restauri

Marche
ancona

Lavori fino a 59 mt di altezza, chiesa non chiuse

La società Ponteggi Euroedile di Paese (Treviso) ha progettato e realizzato un sistema di ponteggi per consentire il restauro di cupola, affreschi interni e parte alta della basilica della Madonna di Loreto (Ancona), evitando di chiudere alla vista per mesi la struttura, con impalcature esterne posate al suolo e senza interferire sulla normale fruizione del luogo sacro di fedeli e visitatori. Grazie a questa soluzione, l'azienda trevigiana si è aggiudicata l'operazione, sostenuta dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Per consentire ai restauratori di lavorare su tre distinti livelli, a 34, 45 e 59 metri d'altezza, sono state utilizzate più di 175 tonnellate di strutture in metallo, una massa che sarebbe però lievitata almeno del 30%, con parallelo aumento dei costi, qualora si fosse optato per i metodi tradizionali normalmente utilizzati in edilizia.
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24