Comsubin, rimosse 4500 bombe da lago

Marche
f0655de143aa1275ba62024a5096d57b

Palombari Sdai intervenuti su richiesta prefettura Bolzano

I palombari del Gruppo Operativo Subacquei del Comando subacquei e incursori della Marina Militare (Comsubin), distaccati presso il Nucleo di Sminamento difesa antimezzi insidiosi (Sdai) di Ancona, hanno rimosso oltre 4.500 residuati bellici esplosivi nelle acque del lago di Varna (Bolzano) in 12 giorni, dal 18 al 30 agosto. I palombari del Comsubin, gli unici in grado di eseguire operazioni così delicate, sono intervenuti su richiesta della Prefettura di Bolzano, effettuando così la settima campagna di bonifica nelle acque del lago che ha permesso di recuperare 4.557 bombe da fucile di nazionalità austriaca e risalenti alla prima guerra mondiale che sono state consegnate agli artificieri del 2° Reggimento Guastatori di Trento della brigata alpina Julia dell'Esercito per essere distrutte.
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24