'Catena umana' contro barriere ferrovia

Marche
@ANSA
3c92e4ede20fb2aca32930ea95157a21

Comitato rilancia protesta, 'una ferita ad ambiente e paesaggio'

Una 'catena umana', da Falconara a Palombina, con gli amministratori e i sindaci in testa, per dire no alle barriere antirumore che Rfi vorrebbe realizzare a ridosso della ferrovia, definite, dal comitato che vi si oppone "una ferita all'ambiente, al paesaggio e anche all'anima, perché quest'opera impedirebbe la vista del mare". E' andata in scena in mattinata. A tenersi per mano c'erano anche il sindaco di Falconara Stefania Signorini, e rappresentanti dei Comuni di Ancona e Mondolfo.
    A Falconara sono arrivati anche i rappresentanti di alcuni dei comitati 'No al muro, Sì al mare' che si sono costituiti in varie parti delle Marche.
    "Questa manifestazione - ha detto la sindaca Signorini - vuole mandare un segnale anche fisico della contrarietà dei cittadini alle barriere fonoassorbenti".
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24