Sanità, 3 mila a corteo sindacati Ancona

Marche
@ANSA
014f0548f555a7fc3685b52d95cfbcb2

Manifestazione Cgil, Cisl e Uil, garanzie e risorse per pubblico

Circa 3mila manifestanti hanno partecipato ad Ancona alla manifestazione di protesta indetta da Cgil, Cisl, Uil per chiedere alla Regione Marche e al Governo di garantire una sanità pubblica che assicuri a tutti il diritto alla salute, messo in discussione dai tagli di spesa nazionali e regionali. Il lungo corteo è partito da via Marconi, temporaneamente interdetta al traffico veicolare, con bandiere sindacali e striscioni con le scritte "Salute, diritti, lavoro, sviluppo" e "La Regione svende i diritti alla salute". Il serpentone è sfilato fino a piazza del Plebiscito dove la protesta si è conclusa con l'intervento dei esponenti sindacali. Tra i problemi più urgenti segnalati dai sindacati alla Regione: i tempi di attesa, il pronto soccorso e la rete dell'emergenza-urgenza, affiancati da quelli relativi a servizi territoriali, integrazione sociosanitaria, prevenzione e rete ospedaliera, fino all'insufficienza degli organici, al precariato e alla progressiva privatizzazione della sanità.
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24