Estorsione a rivale videopoker, arresto

Marche
@ANSA
69751a1633835a9f38a61777e8749d51

Bloccato da Cc Macerata 39enne, "dammi 400 euro o ti ammazzo"

Perde una discreta somma al videopoker in un bar, si allontana per recuperare altri soldi da giocare, poi minaccia di morte e chiede il pagamento di 400 euro al telefono ad un 'rivale' al gioco che nel frattempo aveva ottenuto una vincita alla stessa macchinetta. E' accaduto in un Comune del Maceratese: un 39enne è stato arrestato dai carabinieri del Norm di Macerata, e posto ai domiciliari, per le accuse di estorsione ma anche di possesso di stupefacenti. Dopo la segnalazione del destinatario delle minacce, infatti, i militari hanno sorpreso l'autore in flagranza di reato mentre incassava il denaro dalla vittima e cioè 250 euro di cui il ricattatore si sarebbe 'accontentato' per lasciarlo in pace.
    Perquisendo casa del 39enne i carabinieri hanno trovato anche 6 gr di cocaina, un bilancino e materiale per tagliare la droga.
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24