Festival, Brand Jesi parla d'identità

Marche
@ANSA
21f53d46b4053a3342f9368d447338c0

Pubblicitario dirige Comitato scientifico, 3/a edizione da 29/3

"E' urgente parlare di identità. Perché sono tempi in cui qualcuno vorrebbe strumentalizzare il tema". Ne è convinto Paolo Iabichino, vincitore del Premio Emanuele Pirella "Comunicatore dell'anno" 2018, in pubblicità dal 1990. Il tema sarà al centro della terza edizione del Brand Festival a Jesi (29 marzo-5 aprile), con 50 eventi e mille relatori per otto giorni di discussione sullo sviluppo di strategie di branding, nazionali e locali.
    "E' anacronistico pensare - osserva Iabichino - che oggi l'identità abbia un colore politico. E' più una sinfonia, voci linguaggi e segni che si compongono in un continuo dialogo con il contesto; solo nella contaminazione l'identità acquista un codice preciso, che evoca valori e punti di riferimento".
    Ideata nel 2017 da Graziano Giacani, la manifestazione vede Iabichino, da quest'anno, presidente del Comitato Scientifico.
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24