Ermini cita sisma, Corinaldo, Pamela

Marche
@ANSA
95627c7773869156a2ff1ccabef5d785

Vicinanza a terremotati, parenti vittime e ragazza uccisa

(ANSA) - ANCONA, 26 GEN - "Vicinanza alle persone e alle famiglie duramente colpite dal sisma di oltre due anni fa che ancora vivono in condizioni di disagio e emergenza", è stata espressa dal vice presidente del Csm David Ermini durante l'intervento ad Ancona in occasione dell'inaugurazione dell'Anno giudiziario nelle Marche. "Un disagio - ha aggiunto - che non manca di riflettersi anche sull'amministrazione del servizio giustizia". Ermini, da parte sua e del Csm, ha manifestato anche "cordoglio e affettuosa vicinanza ai familiari degli adolescenti e della giovane madre vittime della tragedia di Corinaldo".
    "Abbiamo ancora negli occhi - ha ricordato - le immagini strazianti di quella drammatica notte: il mio pensiero va anche ai sopravvissuti e al trauma che stanno vivendo". Stessa "vicinanza" Ermini l'ha espressa ai familiari di Pamela Mastropietro, la 18enne romana uccisa e fatta a pezzi a Macerata, "vittima innocente di un efferato crimine".
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24