Corruzione,sequestro soldi a poliziotto

Marche
@ANSA
943ab3dc12268b840c4a2e20228ea818

54enne e agenzia investigativa indagati da Procura Ancona

Doppio sequestro di denaro disposto dal gip di Ancona nell'ambito delle indagini sul responsabile dell'anticrimine del Commissariato di Senigallia accusato di corruzione, rivelazione di segreti d'ufficio e accesso abusivo ai sistemi informatici in uso alle forze di Polizia. La Squadra Mobile di Ancona ha sequestrato 4.000 euro trovati nella sua abitazione e altrettanti da un'agenzia investigativa di Modena. La tesi della Procura dorica è che il dirigente dell'anticrimine attingesse informazioni riservate dai database interforze per rivenderle poi all'agenzia investigativa che le utilizzava per le assunzioni di personale in prestigiose aziende. Al poliziotto 54enne vengono contestati centinaia di accessi lungo un arco di 12 mesi. L'indagine, iniziata nei primi mesi del 2018, ha portato il gip di Ancona a emettere di un'ordinanza di custodia cautelare dell'interdizione dai pubblici uffici a carico del poliziotto, sospeso per 8 mesi dal servizio, mentre la Procura ha chiesto il rinvio a giudizio.
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24