'Da un concerto si esce senza voce, non senza vita'

Marche
@ANSA
9883630492440d40009d49d0b79ab507

Striscioni, fiori e lacrime nelle scuole delle giovani vittime

"Da un concerto si esce senza voce, non senza vita" E' lo striscione apparso in in alcune delle scuole frequentate dalla giovani vittime della calca della discoteca Lanterna azzurra di Corinaldo. I ragazzi morti frequentavano istituti a Senigallia, Fano, Ancona, Fabriano.
    Oggi alla ripresa delle lezioni, i loro compagni hanno voluto ricordare Asia Nasoni, 14 anni, Emma Fabini, 14, Benedetta Vitali, 15, Mattia, 15, Daniele 16 e Eleonora Girolimini, la 39enne madre di 4 figli. In alcune scuole sono entrati anche psicologi per lavorare con i compagni di classe dei ragazzi morti. Fiori sui banchi, momenti di raccoglimento e di silenzio hanno contrassegnato la mattinata. I ragazzi sono andati a scuola vestiti di nero.
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.