Fi, Marche e sisma non in agenda governo

Marche
@ANSA
1921529464274d0e9e5ed7045a1ef423

Commissario regionale, di questo passo 50 anni in emergenza

"Le Marche non sono nell'agenda del governo". E' la critica mossa dai vertici regionali di Forza Italia al governo gialloverde durante un incontro con la stampa ad Ancona. C'erano il vice capogruppo alla Camera, Simone Baldelli, il sen. Andrea Cangini, il commissario regionale Marcello Fiori e la capogruppo in Consiglio regionale Jessica Marcozzi. "Le Marche - ha detto Fiori - non sono nell'agenda del Governo e non c'è nemmeno il dramma del terremoto. Nelle decine e decine di articoli della manovra il sisma figura solo in due commi (3 e 4 dell'art.79) e contengono due proroghe: quella allo stato di emergenza fino al 31 dicembre 2019 e quella sulla struttura commissariale al 31 dicembre 2020. La Protezione civile ha stimato danno per 20 miliardi. - ha proseguito - Questo governo ne stanzia 360 milioni. Nulla rispetto a un'emergenza che di certo non cesserà entro il 2019. Di questo passo servono 50 anni".
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.