Ostetrica rifiuta vaccinarsi,licenziata

Marche
@ANSA
01273f0506ec5aa381c8639024da596d

La condizione era richiesta per svolgere il suo lavoro

Un'ostetrica in servizio presso l'ospedale di Macerata è stata licenziata dopo avere rifiutato più volte di vaccinarsi, nonostante si trattasse di una condizione richiesta per svolgere il suo lavoro. Qualche giorno fa - riferisce il Corriere Adriatico - il direttore dell'Area Vasta 3 ha firmato la determina per il licenziamento per giusta causa e senza preavviso dell'ostetrica. Dovrebbe essere il primo caso in Italia di applicazione di questa normativa. "Dispiace che sia andata a finire così, né io né i miei collaboratori siano contenti quando si firma un provvedimento del genere - dice il direttore generale dell'Av Alessandro Maccioni all'ANSA - ma la storia andava avanti da mesi, più volte ci sono stati incontri e colloqui". La determina "doveva essere firmata un mese fa, poi abbiamo deciso di aspettare altri 20 giorni".
    Maccioni cita una serie di norme nazionali e regionali alla base dell'obbligo per 10 tipologie di vaccini per operatori sanitari in determinati reparti, tra cui Ostetricia Ginecologia.
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.