Torna bimbo portato in Messico da madre

Marche
@ANSA
339869543f57aca9a15e5754863dbd18

Rientrato in Italia la scorsa notte, riconosce il padre

(ANSA) - ANCONA, 26 OTT - "Oggi diamo la possibilità ad un papà di riabbracciare suo figlio, di soli 5 anni, dopo due anni in cui gli è stato ingiustamente sottratto". Così l'on. Mirella Emiliozzi (M5s) annuncia il ritorno di Italia, la scorsa notte, di un bimbo di 5 anni, portato in Messico dalla madre messicana per una visita a parenti nel settembre 2016 e poi trattenuto dalla donna. Il padre italiano si è visto dare ragione dalle autorità messicane ma anche dal Tribunale di Pesaro, la sua città, che ha disposto il rimpatrio immediato del minore e l'affido superesclusivo all'uomo, con la possibilità di visite protette da parte della madre. La deputata pentastellata, che fa parte della Commissione esteri, ha seguito la vicenda insieme ala Farnesina e all'Interpol. Rocambolesco il rientro: nei giorni scorsi il nonno materno ha aggredito e picchiato i legali messicani incaricati di riportare il bimbo in Italia.
    Accompagnato da loro è arrivato in aereo a Fiumicino la scorsa notte, presto sarà a Pesaro e ha riconosciuto il padre.
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.