Senigallia, capolavori dal '400 al '700

Marche
@ANSA
51370eba9ac40a925aa46ee4ad3cca11

Opere provenienti da pinacoteche aree sisma fino al 3 marzo

Le opere di Crivelli, Perugino, Giaquinto provenienti dalle pinacoteche terremotate della zona dei Sibillini sono esposte a Senigallia, nelle sale di palazzo del Duca (19 ottobre-3 marzo). Si intitola "Dai monti azzurri all'Adriatico. Crivelli, Perugino, Giaquinto" la mostra curata da Stefano Papetti che racchiude capolavori dal '400 al '700, dal Rinascimento al Barocco, per un viaggio nella religiosità popolare marchigiana che unisce l'entroterra e la costa adriatica. Una serie di opere provenienti dalla pinacoteca civica 'Fortunato Duranti' di Montefortino (Fermo) e da altre istituzioni legate alla Rete Museale dei Sibillini, come la pinacoteca 'Gentili' di San Ginesio e la pinacoteca civica di Sarnano (Macerata), dialogheranno con il patrimonio artistico di Senigallia, come la tavola del Perugino e le pale d'altare quattrocentesche tra cui quelle di Vittore Crivelli.
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.