Inizia da Milano il cammino verso la COP26 di Glasgow contro i cambiamenti climatici

Ambiente

di Chiara Puglisi

Youth4Climate, Pre-COP26 e All4Climate: da Milano a Glasgow insieme per fermare i cambiamenti climatici. Si parte il 28 settembre con una serie di importanti iniziative

L'appuntamento è il 28 settembre al MiCo di Milano “Youth4Climate: Driving Ambition” quattrocento giovani delegati provenienti da tutto il mondo, decine di Ministri dell’Ambiente, Capi di Stato, rappresentanti ONU, oltre 500 eventi nazionali e internazionali supportati dal settore privato e dalla società civile rappresentano i numeri della settimana italiana dedicata alla lotta ai cambiamenti climatici che prevede due incontri di alto profilo internazionale e un fitto calendario di iniziative. Dal 28 settembre al 2 ottobre la città di Milano ospiterà la Pre-COP26, l’Incontro di alto livello delle Nazioni Unite preparatorio della Conferenza delle parti sul clima (COP26) che si terrà a novembre a Glasgow, e l'evento dedicato ai giovani “Youth4Climate: Driving Ambition”. All4Climate-Italy2021 sarà il grande palinsesto di eventi e iniziative pensato per accogliere, valorizzare e rafforzare i due grandi eventi internazionali, promosso dal Ministero della Transizione Ecologica e da Connect4Climate – World Bank Group, con la partecipazione del Comune di Milano e della Regione Lombardia e la partnership di Sky, che è il principal partner della COP26.

La COP dei giovani

Evento di inizio settimana sarà Youth4Climate: due giovani per ognuno dei 197 Paesi membri dell’UNFCCC (la Convenzione delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici) saranno impegnati in gruppi di lavoro e dibattiti. Al termine dei lavori verrà adottato il documento finale che sarà poi condiviso nell’ambito dell’incontro di giovedì 30 settembre con i ministri impegnati nei lavori della Pre-COP26. In quello stesso giorno, infatti, il Ministro della Transizione Ecologica, Roberto Cingolani, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, del Presidente del Consiglio Mario Draghi e del Primo Ministro britannico Boris Johnson, darà il via alla Pre-COP26. Tre giorni di lavori tra Governi e delegazioni provenienti da gran parte del mondo su aspetti politici chiave del negoziato del clima, consapevoli che non potrà esistere un piano di riserva.

Sky partner della Youth4Climate e della Pre-Cop26

Da sempre impegnata nella lotta al cambiamento climatico e per la salvaguardia del pianeta, Sky prosegue nella sua vocazione a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza delle tematiche ambientali, in occasione dei due grandi eventi internazionali “Youth4Climate: Driving Ambition” e “Pre-COP26”. Sky ogni giorno ispira milioni di persone a tenere comportamenti sempre più sostenibili e, con la campagna Sky Zero, si è prefissata l’obiettivo di diventare la prima net zero carbon media company in Europa entro il 2030. Il gruppo Sky è Principal e Media Partner della COP26, la Conferenza delle Parti sul clima delle Nazioni Unite che si svolgerà a novembre a Glasgow. Sky Italia ha siglato un protocollo con il Ministero della Transizione Ecologica per promuovere iniziative e attività legate ai due grandi appuntamenti di Milano e per lavorare insieme a progetti di sensibilizzazione e divulgazione sui temi ambientali. Tra il 28 settembre e il 2 ottobre, Sky Italia racconterà i due eventi italiani che vedranno protagonisti 400 giovani, Ministri da tutto il mondo, rappresentanti Onu e Capi di Stato. Sky TG24 seguirà gli incontri e i dibattiti, raccontando i momenti salienti di queste giornate in diretta dai luoghi degli eventi, con interviste, approfondimenti, servizi e collegamenti live. Ogni giorno trasmetterà anche “Cop Diaries”, un appuntamento in cui i giovani delegati, che partecipano allo svolgimento dei lavori, racconteranno la loro esperienza dall’interno. Inoltre, Sky organizzerà tre incontri, in diretta sui propri canali di news, per parlare di ambiente e futuro delle nuove generazioni, con esperti, scienziati, ricercatori e protagonisti dell’industria televisiva e dello sport. Il primo appuntamento, su digitale, tecnologia e sviluppo sostenibile, sarà martedì 28 settembre, insieme al ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani. Sempre di sostenibilità si parlerà anche nell’incontro previsto per mercoledì 29 settembre, dedicato al mondo dello sport, e in quello di venerdì 1° ottobre, sulle produzioni televisive green. Nell’ambito di questi incontri sarà annunciato il progetto Sky Academy Digital, che Sky dedica alle scuole per supportare gli studenti nello sviluppo delle competenze digitali e della consapevolezza sul tema dei cambiamenti climatici e della sostenibilità. Il progetto ha l’obiettivo di promuovere l’inclusività digitale, supportando i ragazzi nell’acquisizione di competenze per un utilizzo consapevole della rete. Sky sarà anche media partner del concerto Music4Climate che la sera del 30 settembre vedrà protagonista la band Rockin’ 1000, con artisti italiani e internazionali, per coinvolgere il pubblico più giovane su tematiche chiave per la tutela dell’ambiente. Nei giorni della Youth4Climate e della Pre-COP26, Sky Nature, una finestra sul mondo della natura oltre che una lente d’ingrandimento sulla salvaguardia dell’ambiente, creerà inoltre una sezione On Demand dedicata a documentari e reportage sull’ambiente.

Ambiente: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24