Clima, Costa: “Italia si candida a ospitare Cop26 nel 2020”

Ambiente
(Ansa)

Il ministro dell’Ambiente da Katowice, dove è in corso la Cop24, annuncia la candidatura del Paese per la conferenza Onu che si terrà tra due anni. E in una nota sottolinea: “L’educazione ambientale ha un ruolo cruciale”

"È ufficiale: l'Italia si candiderà per ospitare la COP26. Insieme al premier Giuseppe Conte abbiamo deciso di formalizzare la candidatura proprio pochi minuti fa". L’annuncio arriva dal profilo Twitter del ministro dell'Ambiente, Sergio Costa, che così ufficializza da Katowice, in Polonia, dove è attualmente in corso la Cop24, la candidatura del nostro Paese a ospitare la conferenza Onu per il clima per l’edizione del 2020.

Costa: “Educazione ambientale ha un ruolo cruciale”

"L'educazione ambientale, con particolare riferimento al cambiamento climatico, può e deve svolgere un ruolo cruciale per l'attuazione dell'Accordo di Parigi e per raggiungere gli Obiettivi dell'Agenda 2030", ha sottolineato in una nota il ministro Costa, impegnato oggi alla Giornata dell'educazione ambientale, nell'ambito della conferenza annuale dell'Onu sul clima Cop24. L'educazione ai temi ecologici per Costa "dovrebbe essere in grado di stimolare la conoscenza ed il pensiero critico sulle interconnessioni tra gli aspetti ambientali, sociali ed economici delle sfide globali che affrontiamo. Dovrebbe includere tutti i processi educativi e di apprendimento, formali e non formali, e raggiungere tutti i livelli di età: non solo bambini e studenti, ma anche insegnanti, lavoratori, comunità, aziende private, banche, amministrazioni pubbliche e, persino, politici".

Ambiente: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24