4 Ristoranti: i momenti più “saporiti” della scorsa stagione

Inserire immagine

Nell’attesa della nuova stagione di 4 Ristoranti con Alessandro Borghese su Sky Uno , rivivi i momenti più belli e saporiti della scorsa stagione.

di Helena Antonelli

È una ricetta che funziona quella di 4 Ristoranti, parliamo del programma di Sky Uno ambientato nel mondo del cooking guidato da uno chef d’eccezione, Alessandro Borghese, che ama intrufolarsi nelle cucine dei ristoranti d’Italia e non solo.

Il format di 4 Ristoranti presenta tempi serrati e una narrazione esauriente, capace di esaltare i caratteri dei protagonisti. Una struttura che puntata dopo puntata riesce a coinvolgere il telespettatore, facendolo entrare in qualche modo, nelle storie e tradizioni culinarie d’Italia, nella filosofia delle cucine, nel rapporto che ha ciascun ristoratore con gli ingredienti e anche con i clienti. Oltre al modo di vivere la professione di cuoco, 4 Ristoranti con Alessandro Borghese, offre in ogni puntata sfumature di gusto diverse.

A dare il via alla quarta stagione è stata una puntata estremamente saporita. Alessandro Borghese ha inaugurato 4 Ristoranti Estate alla ricerca del piccante tra i migliori ristoranti "hot" della Calabria. Come sempre a contendersi il titolo, quattro ristoratori, quattro diverse personalità in cucina che hanno reso il piatto davvero gustoso. Ad avere la meglio sul servizio, menu, conto e location nella sfida del piccante è stata Caterina Milizia, chef de “Le ricchezze del mare” di Squillace.

 


Passare dai sapori calabresi a quelli siciliani è stato veramente un attimo. Nella terra sicula, chef Borghese è andato alla ricerca della migliore cucina a km 0 dell’isola. A convincere lo chef è stata l’Osteria dei Sapori perduti, il locale di Modica è il miglior ristorante a chilometro zero della Val di Noto. Al comando de l’Osteria, la giovanissima Federica Muriana. Il suo locale, che si presenta come un locale-museo in quel di Modica, appartiene alla famiglia Muriana da anni e che nelle mani esperte della giovane Federica si è aggiudicato il prestigioso riconoscimento consegnato da Alessandro Borghese. Menù, location, servizio e conto hanno assicurato a questa deliziosa Osteria siciliana la vittoria della puntata.

Dall’estremo sud alla capitale dove, nella quinta puntata dello show cooking, lo chef giramondo ci ha portati alla scoperta della cucina casalinga e delle osterie a conduzione familiare. Tra i quattro sfidanti, vince Mauro Trabalza, nipote dell’indimenticata Elena Fabrizi, che da cinquant’anni, insieme alla sua grande famiglia porta avanti con passione la tradizione romana in cucina.
 


Sempre più a nord alla scoperta delle cascine milanesi . Alessandro Borghese si è spostato in Lombardia per fare tappa nelle cascine della provincia di Milano. Quattro i locali immersi nel verde che puntano tutto sulla qualità e il rapporto con la natura: Agriturismo la Barcella , Cascina Caremma , Cascina Ovi e Cascina Sant’Ambrogio . D’altronde si sa, dopo una settimana stressante di lavoro, quello che cerca il milanese medio è un buon posto dove gustare vecchi sapori. A trionfare in questo caso è stata "la Cascina più autentica che fa dimenticare lo stress della città" , parola di Alessandro Borghese che con il suo voto ha ribaltato le carte in tavola nel corso della quarta puntata di 4 Ristoranti – Estate . La Cascina Sant'Ambrogio , nata come agriturismo, sbaraglia la concorrenza dei rivali più esperti usando l’arma vincente della semplicità.
 


Per l'ultima puntata della serie estiva di 4 Ristoranti, Alessandro Borghese ha deciso di valicare i confini nazionali ed è volato a Barcellona: tema dell'ottavo episodio: “i ristoranti di tapas all'italiana”: in gara quattro connazionali che hanno offerto la loro personale interpretazione di una tradizione propria della cucina spagnola, miglior adattamento nostrano alla tradizione iberica. Gli italiani, si sa, in cucina non temono rivali e possono dire la loro anche nel variegato universo dei ristoranti di tapas.
A stupirlo aggiudicandosi la vittoria è stato Maurizio De Vei del “Bacaro”, a due passi dalla Rambla. Da lui, lagunare doc, si mangia soprattutto pesce fresco, dall'impepata di cozze al polipo scottato.
Qualunque sia la loro reale origine, le tapas si sono con il passare del tempo radicate profondamente sia nella tradizione gastronomica nazionale che nelle abitudini delle persone. E secondo De Vei, non sono altro che la variante spagnola dei “cicchetti” veneziani.  

 

 

Chiusura caliente per 4 Ristoranti che torna su Sky Uno con una nuova imperdibile stagione alla ricerca del gusto e di sapori della tradizione. Pronto per un nuovo tour gastronomico insieme allo chef giramondo Alessandro Borghese? Non mancare!

 

TAG: