Fotogallery 05 dicembre 2017

Il Premio: le foto del film

  • Alessandro Gassmann © Anna Camerlingo
  • Alessandro Gassmann e Gigi Proietti © Anna Camerlingo
  • Anna Foglietta - © Anna Camerlingo
  • Alessandro Gassmann © Anna Camerlingo
  • Alessandro Gassmann e Gigi Proietti © Anna Camerlingo
  • Alessandro Gassmann e Gigi Proietti © Anna Camerlingo
  • Alessandro Gassmann © Anna Camerlingo
  • Matilda De Angelis © Anna Camerlingo
  • Matilda De Angelis © Anna Camerlingo
  • Alessandro Gassmann e Gigi Proietti © Anna Camerlingo
  • Gigi Proietti e Alessandro Gassmann © Anna Camerlingo
  • Anna Foglietta e Rocco Papaleo © Anna Camerlingo
  • Alessandro Gassmann e Marco Zitelli © Anna Camerlingo
  • Anna Foglietta © Anna Camerlingo
  • Alessandro Gassmann, Rocco Papaleo e Gigi Proietti © Anna Camerlingo
  • Alessandro Gassmann e Gigi Proietti © Anna Camerlingo
  • Alessandro Gassmann e Rocco Papaleo © Anna Camerlingo
  • Anna Foglietta © Anna Camerlingo
  • Anna Foglietta e Gigi Proietti © Anna Camerlingo
  • Alessandro Gassmann e Gigi Proietti © Anna Camerlingo
  • La locandina del fim "Il Premio"
/

- E' un viaggio con un genitore anziano e geniale quello che Alessandro Gassmann racconta nel suo ultimo film "Il premio", nei cinema dal 6 dicembre grazie a Vision Distrubution

La sinossi del film

Giovanni Passamonte (Gigi Proietti) ha avuto una vita esagerata: molte mogli e molti figli, ha scritto numerosi best seller di successo internazionale, e, nel frattempo, è diventato un uomo cinico ed egocentrico. Quando gli comunicano che ha vinto il Premio Nobel per la Letteratura, per paura di volare, decide di partire in auto verso Stoccolma per andare a ritirare il premio insieme a Rinaldo (Rocco Papaleo), suo assistente da sempre. Al lungo viaggio in auto partecipano anche i due figli di Giovanni Passamonte, Oreste (Alessandro Gassmann), personal trainer, e Lucrezia (Anna Foglietta), blogger di successo. La strada da Roma a Stoccolma si trasformerà in un percorso denso di imprevisti in cui il gruppo incontrerà curiosi personaggi, ma si rivelerà per tutti un’occasione unica per affrontare dinamiche familiari insospettabili e conoscersi veramente.