Fotogallery 24 novembre 2017

Monolith, Duel e le altre auto da incubo. FOTO

  • Tratto da un romanzo di Stephen King, Christine del 1983 di John Carpenter ci racconta di una spettrale Plymouth Fury con un propria volontà omicida - 

    Credits: Columbia Pictures Corporation

     

  • La Macchina Nera del 1977 diretto da Elliot Silverstein presenta un’automobile posseduta da un forza demoniaca che semina morte in un paese degli Stati Uniti - 

    Credits: Universal Pictures

     

  • Ancora Stephen King per Cujo del 1983 diretto da Lewis Teague: una donna e suo figlio restano bloccati all’interno della propria auto perseguitati da un San Bernardo rabbioso. 

    Credits: Sunn Classic Pictures

  • Duel di Steven Spielberg è del 1971: un uomo, a bordo della sua automobile, viene inseguito da un un tir impazzito. 

    Credits: Universal Television

  • Monolith di Ivan Silvestrini, scritto da Roberto Recchioni, ci racconta di una macchina così sicura da non potere essere aperta, anche quando c’è dentro un neonato che rischia la morte -  

    Credits: Guarda la gallery su Sky Cinema

     

  • In Death Proof di Quentin Tarantino c’è Kurt Russel che guida un bolide come arma letale per uccidere ragazze - 

    Credits: Dimension Films 

     

  • La Casa di Sam Raimi, l’horror del 1981, e tutti i suoi seguiti hanno in comune questa Delta gialla. Che porti sfortuna al protagonista?

    Credits: Renaissance Pictures

     

  • The Hitcher del 1986 è un teso thriller con un micidiale Rutger Hauer che fa l’autostop e uccide chi lo accoglie a bordo - 

    Credits: HBO Films

  • Highwaymen ci racconta della vendetta di un uomo contro il serial killer alla guida di una Cadillac che ha ucciso suo moglie - 

    Credits: New Line Cinema

     

  • Il Sorpasso, capolavoro di Dino Risi, ci dimostra infine con poesia e commedia come un’automobile, anche la più “vera” e non soprannaturale, possa essere comunque fatalmente pericolosa - 

    Credits: Wikimedia

     

/

Le automobili del grande cinema spesso diventano trappole mortali in modi spietati e fantasiosi: fantasma, prigioni o  armi per uccidere in mano a psicopatici. Ecco i 10 film più “da paura”