David di Donatello 2017, incetta di candidature per Virzì e De Angelis

1' di lettura

Indivisibili e La pazza gioia se ne accaparrano 17 a testa, segue Veloce come il vento con 16. Doppia nomination per Valerio Mastandrea, mentre per la categoria Migliore Attrice Protagonista sarà sfida tra Micaela Ramazzotti e Valeria Bruni Tedeschi. La cerimonia di premiazione, prodotta e trasmessa da Sky, si terrà lunedì 27 marzo e sarà condotta da Alessandro Cattelan

Con 17 candidature ciascuno, comprese quelle per miglior film e miglior regia, 'La pazza gioia' di Paolo Virzì e 'Indivisibili' di Edoardo De Angelis dominano le nomination ai David di Donatello 2017, annunciate questa mattina da Francesco Castelnuovo e Gianni Canova dalla Casa del Cinema di Roma in diretta su Sky Cinema. Li tallona, con 16 candidature, 'Veloce come il vento' di Matteo Rovere, terzo con 10 candidature 'Fai bei sogni' di Marco Bellocchio (LO SPECIALE SU SKY CINEMA).

Doppia candidatura per Valerio Mastandrea (già vincitore di tre David in carriera): Miglior Attore Protagonista per Fai bei sogni e Miglior Attore Non Protagonista per Fiore. Come Miglior Attrice Protagonista sono in lizza sia Micaela Ramazzotti sia Valeria Bruni Tedeschi, le protagoniste del film di Virzi'. La Ramazzotti vinse un David nel 2010 per 'La prima cosa bella', sempre per la regia di Virzì. Invece Valeria Bruni ne ha gia collezionati 3 e l'ultimo, nel 2014, con 'Il Capitale Umano', altro film diretto da Virzì.

 

La cerimonia di premiazione della 61esima edizione dei Premi David di Donatello si terrà lunedì 27 marzo, per il secondo anno prodotta e trasmessa da Sky, e sarà condotta da Alessandro Cattelan. L’attesissima serata andrà in onda in diretta dagli Studi De Paolis di Roma a partire dalle dalle 21.15, su Sky Cinema Uno HD, Sky Cinema David di Donatello HD (canale 304), Sky Uno HD e Sky Arte HD.

Leggi tutto