Super Bowl 2017: 30 secondi di spot valgono 5 milioni di dollari

Justin Bieber nello spot di T-Mobile che andrà in onda nell'intervallo del Super Bowl (Getty Images)
1' di lettura

Sono diciotto i video commerciali che verranno trasmessi durante la 51° edizione dell'evento sportivo che quest'anno verrà trasmesso dalla Fox. Lady Gaga sarà la protagonista dell'halftime show

Il Super Bowl non è solo l'evento sportivo più seguito dell'anno, ma anche una delle vetrine pubblicitarie più ambite dalle aziende di tutto il mondo. Così tanto che per uno spot di 30 secondi trasmesso durante il match finale del campionato della National Football League si arriva a pagare fino a 5 milioni di dollari. L'edizione di quest'anno, la numero 51, verrà disputata il prossimo 5 febbrario all'NRG Stadium di Houston, Texas, tra la squadra dei New England Patriots e quella degli Atlanta Falcons. L'inno nazionale è affidato al cantante country Luke Bryan, mentre Lady Gaga sarà l'artista protagonista principale dell'halftime show: uno dei momenti della serata col più alto indice d'ascolti. Nell'edizione 2016 proprio Lady Gaga, con l'inno nazionale, tenne incollati davanti agli schermi 110 milioni di telespettatori americani. Un bacino enorme di potenziali acquirenti che ha convinto ben 18 leader del commercio mondiale ad acquistare uno spazio pubblicitario dalla Fox che quest'anno si è aggiudicata i diritti televisivi per la trasmissione del mega evento.

 

I 18 big pubblicitari – Fra i testimonial dei vari spot ci sono nomi di cantanti, attori e gli stessi eroi dello sport nazionale. Saranno loro a prestare volto e voce ai video commerciali delle diciotto superaziende che verranno trasmessi durante i break delle fasi di gioco. La lista completa comprende: T-Mobile (telefonia), Intel (informatica), Wix (informatica), Snickers (alimentari),Turbo Tax (azienda di aiuto fiscale), Avocado (pubblicità sul consumo del tipico frutto messicano), Hyundai (autovetture), Lexus (autovetture), Skittles (biciclette), Buffalo Wild Wings (ristorazione), Mercedes (autovetture), Squarespace (informatica), Tide (prodotti per lavare), Yellow Tail (vini), Bai (softdrink), Tiffany & Co (gioielleria), Honda (autovetture), Kia Niro (autovetture).

 

Il volto di Bieber – La star della musica e idolo delle adolescenti di tutto il mondo, Justin Bieber, presterà il suo volto all'azienda della telefonia T-Mobile. In uno spot di 60 secondi dal titolo “Everyone loves unlimited”, il cantante ricorda l'evoluzione della danza fatta dai giocatori dopo un touchdown. Al video partecipano anche i giocatori dei New England Patriots, Rob Gronkowski e Terrell Owens che incoraggiano gli ascoltatori a condividere il video della propria versione della “end-zone celebration”, usando l'hasthag #UnlimitedMoves.

 

 

Tom Brady per Intel – Scelta obbligata per il colosso dell'informatica Intel che ha puntato la sua comunicazione sul quarterback dei New England Patriots, Tom Brady. Un'icona dello sport, già considerato uno dei migliori giocatori di sempre nel suo ruolo, Brady è anche una star molto in vista per aver sposato la modella brasiliana Gisele Bündchen, ex fidanzata dell'attore Leonardo Di Caprio. Nei 30 secondi di filmato che lo vedono protagonista, Brady è ripreso con il classico replay 360 della Intel durante le prime fasi della sua routine quotidiana. La tecnologia permette agli ascoltatori del Super Bowl di mettere in pausa la visione della partita e vedere ogni azione di gioco da varie angolazioni per una visione totale dell'evento. Si può anche avere un accesso virtuale al campo da gioco con la funzione Intel “Be the Player”.

 

 

Lo spot dal vivo di Snikers – Il colosso degli snack ha scelto l'attore Adam Driver come proprio testimonial. Ma la vera novità della sua pubblicità è che sarà la prima trasmessa dal vivo durante il Super Bowl. Per ora l'azienda ha rilasciato un teaser di 5 secondi che verrà trasmesso nel terzo quarto della partita in cui si mostra un cartonato dell'attore di Star Wars durante un provino vicino a un cavallo e a un cowboy “morto”. Il lancio della pubblicità sarà accompagnato da una diretta video di 36 ore su un fantomatico set pubblicitario.

 

 

Leggi tutto