Elezioni 2018, gli sconti su treni e aerei per il voto del 4 marzo

3' di lettura

Le compagnie di trasporto offrono agevolazioni per chi deve tornare nel proprio Comune di residenza in occasione della prossima tornata elettorale: tutte le tariffe speciali previste (LO SPECIALE ELEZIONI)

Sono in tanti a cercare in rete informazioni sulla possibilità di votare fuori sede. La risposta è No. Ma, in occasione dell'election day del prossimo 4 marzo, sono diversi gli sconti e le tariffe agevolate previste per treni e aerei dedicate a chi si trova lontano dal proprio Comune di residenza e deve mettersi in viaggio per votare. Ecco le offerte per gli elettori fuori sede che devono tornare nella propria città. (LO SPECIALE ELEZIONI)

Gli sconti di Alitalia

Alitalia ha rinnovato la convenzione con il ministero dell’Interno: l’agevolazione prevede per i voli nazionali uno sconto massimo di 40 euro sul prezzo base del biglietto di andate e ritorno, escluse tasse e supplementi. La data di partenza deve essere compresa tra il 24 febbraio e il 4 marzo e il volo di ritorno tra il 4 e il 10 marzo. Dopo l’acquisto del biglietto scontato, il giorno della partenza basterà presentarsi al check-in e all’imbarco con la propria tessera elettorale, e al ritorno sarà necessario mostrare il timbro che dimostra l’avvenuta votazione.

Treni, gli sconti di Trenitalia e Italo

Per chi viaggia in treno, sia Trenitalia che Italo offrono sconti dedicati agli elettori. Per quanto riguarda Trenitalia, le riduzioni sono valide per viaggi di andata e ritorno in seconda classe per tutti i treni nazionali e per il livello “Standard” dei Frecciarossa. Lo sconto è del 70% del prezzo base per i convogli di media e lunga percorrenza nazionale (Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca, Intercity e IntercityNotte), e del 60% per i treni regionali. Il viaggio di andata non può essere effettuato prima del 23 febbraio 2018 e quello di ritorno oltre il 14 marzo. Per poter usufruire delle tariffe agevolate, bisognerà esibire al momento dell’acquisto, oltre al documento di identità, la tessera elettorale, e il timbro che dimostri l’avvenuta votazione per il viaggio di ritorno. È prevista anche una tariffa speciale “Italian elector” per viaggi internazionali da e per l'Italia sui treni Eurocity Italia-Svizzera.

La riduzione offerta da Italo è del 60% su tariffe Flex o Economy, per viaggiare dal 23 febbraio al 13 marzo in ambiente Smart o Comfort. Il viaggiatore che torna nella propria città di residenza per votare dovrà portare a bordo anche la tessera elettorale e, anche in questo caso, per il viaggio di ritorno dovrà esibire la tessera elettorale con il timbro dell’avvenuta votazione.

Leggi tutto
Prossimo articolo