Venezia: acque alte fino a venerdì, Mose su dalle 18

Veneto
venezia

Stamani picco 96 cm. Stasera prevista massima 115 cm

Dopo il picco di 139 centimetri registrato ieri sera, a Venezia persistono le condizioni meteorologiche favorevoli al fenomeno dell'acqua alta, con la conseguente riattivazione del Mose. Stamani alle ore 9:00 si è verificata una massima di 96 centimetri sul medio mare, che ha allagato meno del 5% del centro storico, compresa piazza San Marco. Per la serata è atteso un nuovo picco oltre il metro, pari a 115 centimetri alle ore 21:20. In preallarme le squadre del Mose per il possibile sollevamento delle barriere, il cui avvio è programmato alle ore 18:00. Permangono le condizioni favorevoli al fenomeno dell'acqua alta fino a venerdì prossimo, 5 novembre

Il sollevamento delle dighe del Mose ha protetto stasera Venezia dalla prima acqua alta molto sostenuta della stagione. Una marea che anche per effetto del vento, ha raggiunto, misure di colmo differenti nei vari punti dei mareografi: dai 123 cm alla piattaforma del Cnr, ai 133 di Malamocco, ai 139 cm registrati alla diga del Lido, qui per l'effetto dell'insaccamento della massa d''acqua causato dallo scirocco. Alla Punta della Salute, in città, la misura della marea si è fermata a 83 cm, con un differenziale di mezzo metro rispetto al livello del mare oltre le dighe.
    La situazione è migliorata quando il vento di scirocco, che ha raggiunto raffiche di 65-70 km orari, è ruotato da ovest. Gli esperti del centro maree del Comune hanno evidenziato come il fenomeno sia stato influenzato dal forte contributo meteo dovuto al maltempo (per alcune ore rimasto sopra gli 80 centimetri).

Venezia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24