Covid: Padova, mini-lockdown, ma le piazze non si svuotano

Veneto
c31b0d193827654e36558ca61011fa0f

Molta gente in centro nonostante stretta, mercati ordinati

(ANSA) - VENEZIA, 14 NOV - Il primo sabato di mini-lockdown in Veneto, con le strette alle passeggiate nei centri storici, non ha portato grandi cambiamenti a Padova. Meno gente rispetto ad un normale sabato di shopping, ma piazze del centro ancora affollate, pur in un contesto di ordine e rispetto delle regole anti-assembramento. Questo soprattutto nei mercati all'aperto ai due lati di Palazzo della Ragione, piazza delle Erbe e piazza della Frutta, dove per tempo il Comune ha organizzato corridoi transennati per entrata e uscita, controlli agli ingressi con volontari della Protezione Civile e punti di igienizzazione.
    Nutrita la presenza di vigili urbani e agenti di polizia.
    L'impressione è che le indicazioni della nuova ordinanza regionale - entrata in vigore dalla mezzanotte e che ha permesso al Veneto di restare in fascia gialla - non siano state ancora comprese dai cittadini. Gli unici a poter circolare nelle piazze senza incorrere in violazioni del provvedimento, infatti, dovrebbero essere i residenti del centro storico e i turisti che alloggiano negli alberghi. (ANSA).
   

Venezia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.