Fisco: falsa società estero, Gdf sequestra beni per 3,8 mln

Veneto
e0c27c5b7b421276d9d2bff19d059e10

Operazione a Vicenza nei confronti di commerciante di gioielli

(ANSA) - VICENZA, 02 NOV - La Guardia di Vicenza ha eseguito un decreto di sequestro preventivo finalizzato alla confisca fino all'importo di 3,8 milioni di euro emesso dal Gip presso il Tribunale nei confronti di P.P., 49 anni, di Breganze (Vicenza), al termine di un'indagine su una presunta evasione fiscale internazionale attraverso la falsa residenza in Slovenia.
    L'indagine trae origine da un'ispezione nei confronti della ditta intestata alla moglie dell'uomo, che aveva come unico cliente una società con sede in Istria (Slovenia), gestita dal marito, unico socio, operante nel commercio all'ingrosso di orologi e gioielleria.
    La società è stata iscritta d'ufficio all'anagrafe tributaria nazionale, con l'assegnazione di un numero di partita Iva, e la ricostruzione del suo volume d'affari è stata eseguita sommando agli importi dichiarati in Slovenia, ricostruiti sulla base della documentazione extra-acquisita, per circa 9 milioni di euro di ricavi non dichiarati e un'evasione di Iva per circa un milione.
    Sono stati sequestrati denaro depositato su conti correnti, carte prepagate e depositi di risparmio nominativi, l'abitazione a Breganze dell'indagato e una villa che l'uomo aveva ceduto a titolo gratuito alle proprie figlie qualche giorno prima dell'esecuzione del decreto. In caso di condanna, la somma e i beni sequestrati saranno confiscati a favore dell'Erario.
    (ANSA).
   

Venezia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.