Assalti a bancomat, due arresti in operazione Cc

Veneto
a97b093a8df91d265e6634818ea0306b

Componenti banda giostrai tra Verona e Vicenza

(ANSA) - VICENZA, 07 SET - Due veneti, un 42enne di Camposampiero (Padova) e un 50enne di Asolo (Treviso), sono stati arrestati dai carabinieri di Verona e Vicenza in un'operazione tra i comuni berici di Montegalda e Longare. I due indagati farebbero parte di una banda di 'giostrai' specializzata negli assalti con l'esplosivo ai bancomat. Tra le varie accuse figurano la detenzione di armi ed esplosivi, la ricettazione e il riciclaggio. Il gruppo criminale, composto da almeno altri due complici che sono riusciti a fuggire nella campagna vicentina, sarebbe stato pronto a compiere degli assalti a sportelli degli istituti di credito delle province del Veneto, come appurato dal materiale rinvenuto all'interno di un'auto sequestrata ad uno dei malviventi. Al mezzo, rubato ad un concessionario di Legnago (Verona), era stata apposta una targa clonata. I due indagati sono stati pedinato per alcuni chilometri fino al loor arresto nei pressi di un casolare isolato a Colzè di Montegalda dove avevano nascosto le armi ed i congegni esplosivi. (ANSA).
   

Venezia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.