Veneto, pochi in giro, ma con mascherine

Veneto
@ANSA
aae421a7c6ac20c2b3423803f6c6ed34

Allentamento 200 metri per ora non fa scattare corsa a uscite

(ANSA) - VENETO, 14 APR - Città venete ancora semi-deserte oggi, nonostante l'allentamento del limite dei 200 metri da casa, e la riapertura dei supermarket dopo lo stop di Pasqua e Pasquetta. Chi gira per strada, o si mette in fila per la spesa, indossa mascherine di protezione e guanti d''ordinanza', come stabilito dal governatore Luca Zaia ieri per uscire da casa. Sul mancato effetto 'uscite' pesa forse anche il peggioramento del tempo, con nuvoloni e vento freddo. A Venezia pochissime persone in giro, quasi soltanto lavoratori, tutti con mascherine e guanti. A Padova il primo giorno di lockdown "soft", ha mostrato ancora pochi acquirenti nei mercati delle piazze; le uniche file davanti ai supermercati del centro, e alle Poste centrali: in entrambi i casi, mascherine sul volto, e stretto rispetto del distanziamento sociale di 2 metri. Più auto e più pedoni in movimento invece a Verona, dove ora si stanno transennando aree verdi e piste ciclabili per evitare la tentazione di corse e passeggiate lontane da casa.
   

Venezia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.