Sequestro 200 tonnellate pesce abusivo

Veneto
e4090bf4530760e8828b57a0e1c9c103

Operazione in deposito nel vicentino

(ANSA) - VENEZIA, 1 APR - La Guardia Costiera di Venezia ha sequestrato nel vicentino un deposito contenente 200 tonnellate di prodotti ittici abusivi.
    I militari del Servizio Polizia Marittima della Capitaneria di Porto coordinati dal 9/o Centro Regionale di Controllo Area Pesca del Reparto Operativo della Direzione Marittima del Veneto durante una ispezione ad un magazzino di stoccaggio di alimenti, si sono trovati di fronte ad un vero e proprio stabilimento "fantasma", totalmente sconosciuto alle autorità competenti e agli organi di vigilanza. Il proprietario non aveva comunicato né la presenza del magazzino - realizzato in un'ex fonderia - né la tipologia di operazioni compiute all'interno. In circa 600 mq c'erano oltre 200 tonnellate di prodotti alimentari insieme a 2 celle frigo con all'interno oltre 30 tonnellate di prodotti ittici congelati; per le violazioni accertate sono state comminate sanzioni per circa 22.000 euro. (ANSA).
   

Venezia: I più letti