Arriva la "Rinascita delle Dolomiti"

Veneto
d168c14c314a89d31edf472cd54dd001

Workshop per realizzare la torta del maestro Iginio Massari

Sabato 22 dicembre, al Pineta Pastry Hotel di Rocca Pietore (Belluno) il pasticcere "padrone di casa" Christopher Nesello assieme a Massimo Alverà dell'Accademia Maestri Pasticceri Italiani lanceranno ufficialmente "La Rinascita delle Dolomiti", la torta che il maestro della pasticceria mondiale Iginio Massari ha ideato e donato al territorio bellunese colpito dal maltempo di fine ottobre.

L'iniziativa è organizzata dal gruppo DDolomiti per valorizzare le eccellenze etiche e sostenibili della provincia di Belluno. È stata scelta Rocca Pietore per dare un simbolico gesto di vicinanza al Comune più martoriato del territorio. La Rinascita è molto più di un dolce: è il simbolo della lotta per la sopravvivenza dell'agricoltura di montagna, una battaglia di sensibilizzazione che riguarda tutti coloro che hanno a cuore la salvaguardia della montagna bellunese, patrimonio dolomitico.

Obiettivo dell'iniziativa, durante la quale Nesello e Alverà prepareranno la torta in diretta, è condividere la ricetta non soltanto a livello comunitario ma anche professionale, in modo che pasticcerie, panifici, alberghi, ristoranti e botteghe scelgano di replicarlo, proponendolo come dolce simbolo del territorio all'interno dei loro listini e vetrine. All'iniziativa sarà presente anche il sindaco Andrea De Bernardin. Sarà possibile degustare la torta anche giovedì 27 dicembre ai mercatini di Natale sulla piana di Falcade: il gruppo DDolomiti sarà presente con un banchetto informativo.

Da qualche settimana è attiva sulla pagina Facebook del gruppo una raccolta di foto scattate ad alcune torte fatte in casa. Il foto contest è stato lanciato un mese fa e terminerà a inizio del prossimo anno con il conferimento di alcuni premi simbolici, come riconoscimento all'impegno profuso per divulgare il progetto abbinato alla torta di Massari.

Il lancio ufficiale della "Rinascita delle Dolomiti" sarà anche l'occasione per consegnare la raccolta fondi fatta dalla pro loco di San Giovanni Lipioni (Chieti) alla famiglia Treve di Santa Maria delle Grazie, piccola frazione del Comune, in gravi difficoltà in seguito ai danni subiti dall'alluvione. "Gli amici Abruzzesi, aiutati anche da noi Bellunesi a seguito dei disastri del terremoto del centro Italia, stanno ripagando così la solidarietà ricevuta" sottolineano dal gruppo DDolomiti.

   

Venezia: I più letti