Carne alle mense, sequestrata azienda

Veneto
a6c28a7fc0958fc4ee310fe0e681a2c5

Tre indagati per associazione a delinquere e frode in commercio

(ANSA) - BOLZANO, 14 DIC - Su richiesta della procura della repubblica di Bolzano è stata posta sotto sequestro l'azienda Olivo snc, con sede a Colognola ai Colli, in provincia di Verona, specializzata nella fornitura all'ingrosso di carne e pesce. Sei persone sono indagate: tre per associazione per delinquere per frode in commercio, le altre per concorso nello stesso reato con l'esclusione dell'associazione. In particolare, le etichette di alimenti prossimi alla scadenza sarebbero state modificate con nuove date limite e sarebbero stati forniti prodotti surgelati invece di quelli freschi.
    L'azienda veronese, sulla base di un appalto per 1.400 pasti giornalieri per 375.000 euro l'anno, forniva carne e pesce, tra l'altro, ad alcune mense di case di riposo ed una struttura per persone disabili. L'inchiesta è partita da una segnalazione dell'Azienda servizi sociali di Bolzano, che aveva assegnato l'appalto, secondo cui ci sarebbero state discrepanze fra quanto previsto dal contratto ed i prodotti consegnati alle mense.
   

Venezia: I più letti