Toninelli, pronte concessioni A22 e A4

Veneto
98b5825788357a66e5fe0f685e7969de

Serracchiani: allucinante, gestione era già pubblica

(ANSA) - ROMA, 25 NOV - "Dopo tanto lavoro e tanti incontri a Bruxelles, oggi siamo arrivati alla fine. Tutti i nodi giuridici sono stati sciolti. Il cambiamento è pronto". Lo dice il ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli su Fb in merito alle nuove concessioni sull'autostrada A22 Brennero-Modena e A4 Venezia-Trieste, che erano scadute. "Abbiamo detto basta - spiega - agli esorbitanti e ingiustificati profitti regalati ai privati. E abbiamo aperto a una gestione pubblica delle autostrade, che garantisce più servizi a chi viaggia e distribuisce gli utili ai territori".

"Toninelli dice cose allucinanti sulle concessioni della A4 e della A22: c'è da chiedersi se la sua ignoranza in materia sia totale o se racconti frottole a livello professionale. Quasi meglio la seconda ipotesi". Lo afferma la deputata del Pd Debora Serracchiani, in merito alle dichiarazioni del ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli. "Ancora una volta Toninelli si vende un 'cambiamento' che non esiste perché lui - puntualizza Serracchiani - ha proseguito un percorso iniziato dal governo di centrosinistra, se ne appropria e pure si pavoneggia. Se non l'ha capito glielo ripetiamo: la gestione delle autostrade A4 e A22 era già in mano al pubblico e tale noi volevamo che rimanesse". (ANSA).

Venezia: I più letti