Cooperazione: rafforzare ruolo enti locali, intesa Ince-Alda

Friuli Venezia Giulia
af33d6ad8b5592efb74b818a3103bc5a

Antonione, autorità vicine a cittadini diventino protagoniste

ascolta articolo

(ANSA) - TRIESTE, 04 MAR - Rafforzare la costruzione di una dimensione locale dei processi di cooperazione internazionale affinché le "autorità locali diventino protagoniste". Mira anche a questo obiettivo il Protocollo d'intesa che viene firmato oggi a Trieste tra l'Iniziativa Centro europea (Ince) e l'Associazione europea per la democrazia locale (Alda).
    Scopo dell'accordo è definire "il quadro generale della partnership Ince- Alda in materia di sviluppo del ruolo delle autorità locali soprattutto di livello comunale che, dopo la creazione della Dimensione Locale dell'Ince lanciata a novembre, sono obiettivi di entrambe le organizzazioni".
    "Cercare di fare in modo che le autorità locali che sono quelle più vicine alle necessità dei cittadini - ha spiegato il segretario generale dell'Iniziativa Centro europea, Roberto Antonione, durante la cerimonia - diventino protagoniste anche in processi di cooperazione internazionale sta alla base di un successo della cooperazione stessa".
    L'Ince, ha concluso Antonione, è "un'organizzazione intergovernativa. Abbiamo ritenuto, ragionando sulla democrazia che deve evolversi, che gli enti locali devono assumere un ruolo maggiore. Con Alda costruiamo insieme una sinergia per aiutarci a rappresentare associazioni di enti locali in processi che vanno costruiti". (ANSA).
   

Trieste: I più letti