Covid: task force Fvg, aumenta incidenza ma meno casi gravi

Friuli Venezia Giulia
8fb4a70249394411e79402e4d9ffca03

(ANSA) - TRIESTE, 09 SET - Un aumento nelle ultime tre settimane dell'incidenza (72 casi ogni 100mila abitanti), un elevato numero di tamponi processati ("il Fvg è tra le prime cinque regioni in Italia"), tassi di occupazione in terapia intensiva "ampiamente nella soglia della zona bianca", "alcuni significativi focolai tra i migranti e in qualche casa di riposo". Il tutto in considerazione dell'ondata della variante Delta, che "senza la campagna vaccinale avrebbe prodotto il 70% dei ricoveri ospedalieri in più". Questi alcuni dei dati emersi nel corso della riunione della task force della Regione alla presenza del vicegovernatore con delega alla Salute del Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi.
    Come è stato sottolineato dall'esponente della Giunta, "alcune persone vaccinate soprattutto nei primi mesi dell'anno in qualche caso si stanno contagiando, senza però effetti rilevati nella domanda ospedaliera". A tal riguardo nel mese di agosto, "relativamente alla categoria degli over 60, la percentuale di vaccinati tra i positivi è coerente con la quota di copertura dichiarata dai vaccini".
    Come è stato spiegato, "anche la gravità degli ospedalizzati per Covid è cambiata in quanto le forme della malattia risultano essere meno severe: sono ricoverate persone che nei mesi di marzo e aprile, nel pieno picco pandemico, sarebbero state curate comunque ma non in ospedale". (ANSA).
   

Trieste: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24