Calcio: B2B Udinese con Ceo Ryanair e Amadeus

Friuli Venezia Giulia
4e6e195ce310717c0ae8f6b4556c9e6e

Sono state presenti un centinaio di aziende e istituzioni

(ANSA) - UDINE, 15 MAR - Un centinaio tra aziende e istituzioni hanno partecipato alla seconda edizione del B2B Lab di Udinese Calcio. Un Networking Summit con l'Udinese come minimo comune denominatore per intessere nuove business relations e favorire un interscambio tra i partner locali, nazionali ed internazionali del club bianconero.
    "Siamo felici di essere partner di Udinese - le parole del Ceo di Ryanair, air mobility partner di Udinese Calcio, Eddie Wilson - Abbiamo molto in comune, soprattutto sull'aspetto della sostenibilità ambientale: so che avete fatto molti progressi nel vostro stadio, compresa la riduzione dei rifiuti in plastica e noi saremo "plastic free" a bordo dei nostri aerei entro il 2023. Il nostro rapporto con l'Udinese è nato da questo momento difficile: avevamo gli aerei, bisognava andare alle partite di calcio e preservare le vostre bolle anti-Covid. Non vediamo l'ora di continuare a collaborare con l'Udinese e, in generale, di investire in Italia".
    A chiudere i lavori è stato il presentatore televisivo Amadeus: "Ci sono differenze tra il mondo del calcio e quello dello spettacolo - ha ricordato - ma, secondo me usare il mondo del calcio come esempio quando parli del mondo dello spettacolo è molto efficace. Le società devono spettacolarizzare lo stadio, ci deve essere un utilizzo quotidiano della struttura proprio come a Udine. In questo anno difficile, continuare ad andare avanti era la cosa primaria. Saltare Sanremo, ad esempio, avrebbe comportato un danno economico, televisivo, di immagine per il Festival e negato al pubblico 5 serate di intrattenimento". (ANSA).
   

Trieste: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24