Indagine mascherine: scattato ritiro dispositivi in Fvg

Friuli Venezia Giulia
26c84c4d1fc68ee9d31e849c051bcb3c

Media, fascicoli aperti in tre procure regionali

(ANSA) - TRIESTE, 12 FEB - Le autorità sanitarie del Fvg hanno ritirato "in via prudenziale" le mascherine in giacenza che fanno parte della fornitura di dispositivi individuali oggetto di un procedimento della magistratura su maxicommesse da 72 milioni di euro per l'acquisto di 801 milioni di mascherine dalla Cina durante la prima ondata della pandemia Covid. Lo riporta il sito TriestePrima precisando che lo stock giunto in regione ammontava a 60mila mascherine, come confermato dalle stesse autorità sanitarie. Dopo l'avvio di una inchiesta giudiziaria principale, la vicenda viene seguita dalle procure di Trieste, Gorizia e Udine, che hanno aperto relativi fascicoli.
    Non è ancora chiara la quantità di mascherine ritirate e che sarebbero state distribuite fino allo scorso mese di agosto.
    Sarebbe quindi probabile che i dispositivi non vengano utilizzati da tempo. (ANSA).
   

Trieste: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24