Sissa, stabile casi positivi-test;decessi ancora troppo alti

Friuli Venezia Giulia
a8ef8fd4685b03700d783e2fc7a0b502

Covid,analisi scientifica settimanale. Calo pressione su sanità

(ANSA) - TRIESTE, 07 FEB - "La settimana appena conclusa (30/1-05/2) mostra una riduzione sostanziale del numero di nuovi casi, che però si è solo parzialmente tradotta in una riduzione della pressione sul servizio sanitario. Nella settimana trascorsa si sono rilevati 2.691 nuovi casi (contro i 3569 della settimana 23/1-29/1, con una diminuzione del 24,6%). Il numero di persone testate per la prima volta scende ancora a 14.838 (contro i 18.885 della settimana precedente), con un rapporto di casi positivi su casi testati stabile al 18,1% (contro il 18,9% della settimana precedente). E' l'analisi dell'andamento del Covid in Fvg fatta all'ANSA dal data scientist della Sissa Guido Sanguinetti, nel report scientifico settimanale.
    In ambito nazionale, "il rapporto tra nuovi casi e persone testate si attesta al 14,3%" precisa Sanguinetti, per il quale è "ancora molto pesante la pressione sul servizio sanitario, dove l'occupazione dei letti in terapia intensiva è risalita a 65 ricoverati (contro i 59 del 29/01 e vicina al picco 69 ricoverati il 13/1)". Invece, "migliora la situazione nei reparti ordinari con 536 ricoverati (a fronte di 605 il 29/01 ed un picco di 703 ricoverati il 10/01). Su ambedue i fronti i dati FVG rimangono quindi al di sopra delle soglie di allerta stabilite a livello nazionale (oramai stabilmente al di sopra da più di due mesi, a parte un breve intervallo a metà dicembre)".
    Il dato dei decessi "rimane stabile con 158 decessi registrati nel periodo 30/1-05/2, esattamente come nella settimana 23/1-29/1", ma va sottolineato "il perdurare di una mortalità altissima in rapporto alla popolazione FVG; rapportato alla popolazione italiana, è come se in Italia si fosse assistito ad una media giornaliera di oltre 1000 decessi per un periodo consecutivo di dodici settimane (in Italia il picco di decessi giornalieri è stato di 993 morti in un giorno il 3/12/2020)".
    In sintesi, "continua la diminuzione dei nuovi contagi, ma la frazione di persone testate per la prima volta che risultano positive rimane stabile e ben al di sopra della media nazionale.
    Rimane alta per quanto in lieve diminuzione la pressione sul servizio sanitario, con ancora numeri molto alti di decessi legati alla pandemia. L'incidenza settimanale scende a circa 225 nuovi casi su 100,000 abitanti", conclude Sanguinetti. (ANSA).
   

Trieste: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24