Terremoti: scossa in Croazia, avvertita in tutto il Fvg

Friuli Venezia Giulia
a86ee9ebf377b55d4d763fe4a5ee9770

Spavento per tanti, svegliati di soprassalto ma nessun danno

(ANSA) - TRIESTE, 28 DIC - È stata avvertita distintamente in tutto il Friuli Venezia Giulia la scossa di terremoto che si è verificata all'alba di oggi, alle 6.28, con epicentro vicino alla città di Petrinja, non lontano da Zagabria.
    Non si registrano tuttavia danni o problemi a persone o cose.
    Dai Comandi provinciali dei Vigili del fuoco e dal numero unico di emergenza regionale 112 si apprende soltanto di chiamate di persone allarmate che volevano essere rassicurate sull'entità del fenomeno.
    Sui social network sono invece decine le segnalazioni relative a cittadini preoccupati dall'intensità del movimento tellurico: a partire da Trieste, la città più vicina al confine e alla zona dell'epicentro, in tanti sono stati svegliati di soprassalto e numerose sono le testimonianze di persone preoccupate che sono state postate da residenti dei quattro capoluoghi regionali e fino a Sacile, in provincia di Pordenone sull'altro versante regionale, al confine con il Veneto.
    Segnalazioni anche da Gemona, da Monfalcone e da tutta la Bassa friulana. A favorire la percezione del sisma sono state anche alcune circostanze: l'ora in cui si è verificato, il divieto di spostamenti che costringe in casa la maggioranza della popolazione, una fitta nevicata che sconsiglia gli spostamenti se non strettamente necessari.
    Dopo la prima scossa, la Protezione civile Fvg ne segnala una seconda registrata alle 7.49 di magnitudo 4.8 (ML Richter) con epicentro poco distante dalla prima, a 51 chilometri a Sud Est di Zagabria. (ANSA).
   

Trieste: I più letti