Rifiuti: Noe sequestrano area nel Pordenonese, due denunce

Friuli Venezia Giulia
a297df759693f028d6b2b652d2e98f59

Sequestro del valore di 250mila euro

(ANSA) - SPILIMBERGO, 09 NOV - I Carabinieri del Noe di Udine hanno sequestrato un'area di circa 3 mila metri quadrati e rifiuti da demolizione stoccati e gestiti illecitamente in uno stabilimento di Spilimbergo (Pordenone). I due fratelli titolari dell'azienda sono stati denunciati per il reato di gestione illecita di rifiuti.
    Il valore totale dei beni sottoposti a sequestro ammonta a circa 250 mila euro.
    Gli accertamenti hanno permesso ai militari di accertare la presenza di numerose e gravissime infrazioni alla normativa di settore. In particolare, le verifiche condotte hanno fatto emergere come l'azienda gestisse ingenti quantitativi di rifiuti, ben oltre il limite consentito, stoccandoli in aree non autorizzate e omettendo di sottoporli al trattamento per il recupero dei materiali inerti necessario al riutilizzo degli stessi quali materiali certificati per l'edilizia.
    Il sequestro dei Carabinieri del Noe è stato convalidato dal Gip del Tribunale di Pordenone su richiesta della locale Procura della Repubblica che ha assunto la direzione delle indagini.
    (ANSA).
   

Trieste: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.