Regeni: in mirino pm Roma altri cinque 007 Egitto

Friuli Venezia Giulia
bb832422d9d78f23637b69d077506547

Conte, incontro tra Procure non dà automatico riposizionamento

(ANSA) - TRIESTE, 02 LUG - Ci sono almeno altri cinque uomini appartenenti agli 007 egiziani su cui la Procura di Roma sta svolgendo accertamenti in relazione al rapimento di Giulio Regeni, il ricercatore italiano ucciso nel febbraio del 2016 al Cairo dopo essere stato torturato. Si tratta di cinque colleghi degli ufficiali già iscritti nel registro degli indagati dal pm Sergio Colaiocco il 4 dicembre del 2018. I nomi degli altri agenti della National Security spuntano dai tabulati telefonici forniti nei mesi scorsi dalle autorità egiziane.
    E mentre continuano le indagini, ieri si è svolto un incontro tra le Procure di Roma e Il Cairo. Interpellato in merito dai cronisti, il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha detto di non essere "aggiornato": "ho letto qualche lancio di agenzia", ha spiegato. "Ovviamente - ha precisato - da un incontro non è che ne deriva automaticamente un riposizionamento dell'Italia, è una questione che seguiamo con la massima attenzione, non rimaniamo affatto indifferenti, ora acquisirò anche maggiori informazioni". (ANSA).
   

Trieste: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.