Camera commercio: Pordenone, export cala del 7,5%

Friuli Venezia Giulia
@ANSA
6769e2d84d868967cb2e138aef3297ac

Settore manifatturiero flette a livelli del 2012

(ANSA) - PORDENONE, 21 FEB - Si conferma particolarmente negativo l'andamento dell’economia nel Pordenonese che soffre, soprattutto sull'estero, dopo due anni di crescita ininterrotta: lo attesta l’indagine congiunturale della Camera di Commercio di Pordenone – Udine che ha analizzato il periodo ottobre–dicembre 2019 e le previsioni degli imprenditori per il I trimestre 2020.
    Nel manifatturiero, le variazioni tendenziali dei principali indicatori sono negative, con la produzione che cala al tasso del -1,5%, il fatturato del -1,7% e il fatturato estero di -7,5% addirittura. Sul versante degli ordinativi si nota una timida crescita degli interni (+0,4%), mentre sono in flessione quelli esteri a -4,2%. Per la prima volta dal 2013 anche il livello dell'occupazione assume segno negativo: il tasso di variazione tendenziale è di -0,3%. Nel complesso, per trovare dati altrettanto critici bisogna risalire al 2012.(ANSA).
   

Trieste: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.